Tolkien e l’antroposofia

Un incontro tra la scienza dello spirito e la più feconda saga del presente

di Fabio Montelatici

AMI 11

 22,00

Esaurito

Descrizione prodotto

Tolkien e l’antroposofia.

 

Una ricerca durata 15 anni sulle sorgenti ispirative, le immagini ed i contenuti della più famosa epica moderna diffusa in tutto il mondo.

 

Il Signore degli Anelli è il libro più letto al mondo; ora, dopo l’epopea cinematografica della Terra di Mezzo, è anche probabilmente il più “guardato”. Dove nasce questo fascino? Perché Tolkien, diversamente da altre creazioni “fantastiche” di breve vita, non solo sopravvive ma addirittura aumenta il proprio ascendente sulle anime di oggi?

 

In questo libro attraverseremo tutte le opere di Tolkien, dal Silmarillion, attraverso Lo Hobbit fino all’intero Signore degli Anelli, e scopriremo come l’immaginazione di questo autore abbia tradotto in storie delle ispirazioni molto vicine alle scoperte della scienza dello spirito antroposofica. Cercheremo di cogliere le origini spirituali di questa individualità e di spiegarci finalmente, senza ridurre la storia ad uno schema, quale sia il profondo messaggio dell’universo tolkieniano.

Una parte dei proventi verrà devoluta alla Scuola steineriana Il Raggio di Teolo (PD.

 

334 pagine – 21×30 cm