Musicosophia alla luce dei dodici sensi

di Cinzia Fierro

CAM 33

 25,00

Descrizione prodotto

214 pagine – 15×21 cm

 

Tutto l’uomo, nell’ascolto della musica, viene coinvolto in tutti i suoi sensi, compresi quelli che usualmente non consideriamo. Essi diventano così strumenti e veicolo della fruizione musicale e della sua comprensione per tutti noi, anche se della musica siamo solo fruitori passivi. La musica è l’unica arte che non ha intermediari con il mondo da cui l’artista pesca i suoi contenuti musicali, armonie e melodie: per questo deve sempre essere suonata, e alla fine del concerto non vi è più nulla se non ciò che è rimasto dentro di noi. Nel presente lavoro si accenna ai rapporti che il Suono, pur decaduto, ha ancora con il Logos cioè con le entità creatrici del mondo terrestre e cosmico e di come l’uomo dovrà sempre più connettersi con queste forze creatrici che stanno alla base del mondo manifesto. Il Suono, e non il rumore, diventerà la forza propulsiva del futuro.