Leggende delle dolomiti – Rododendri Bianchi

Karl Felix Wolff

MUR 45

 16,15

Esaurito

Descrizione prodotto

Leggende delle dolomiti – Rododendri Bianchi

 

«Ai rododendri bianchi si attribuiscono poteri magici e virtù salutari. Crescono in luoghi nascosti che ancor oggi vengono tenuti segreti da chi li conosce.»

Si conclude con questo terzo volume la raccolta di leggende delle Dolomiti di Karl Felix Wolff. Un percorso che si snoda dalle cime del Catinaccio all’Antelao, dalla Valle di Siusi alla Val di Fassa, da Dobbiaco al monte Póre, dal passo di Costalunga alle pendici del Latemar. In compagnia della Samblana, la regina dell’inverno, insieme a principi, principesse e re, nani e giganti, contadini e soldati, la tradizione orale delle Dolomiti viene ricostruita e «restaurata» in queste pagine attraverso i vari racconti dei pochi e restii narratori sopravvissuti.

Karl Felix Wolff (1879-1966) è nato in Croazia e ha vissuto tutta la vita a Bolzano. Antropologo, scrittore e giornalista, si è dedicato in particolare allo studio delle lingue, dei riti, delle abitudini e delle leggende delle popolazioni delle valli ladine. La passione per i racconti popolari e le tradizioni orali degli abitanti delle Dolomiti gli venne da una vecchia signora della Val di Fiemme che aveva l’abitudine di cantargli brani di queste leggende. Con Mursia ha pubblicato Leggende delle Dolomiti. Il Regno dei Fanes (2013) e I monti pallidi (2016).

Pagine 206 – 20,5 x 14 cm